Inverno: come scegliere il giusto abbigliamento per cani
Cani

Inverno: come scegliere il giusto abbigliamento per cani

L’inverno è sempre una stagione complicata per quanto riguarda l’abbigliamento. Molti la amano perché durante tale stagione possono provare diversi capi e sperimentare fantasie e trend all’ultimo grido. In effetti, gli abbinamenti che possono essere fatti in inverno raramente possono essere replicati in qualsiasi altra stagione.

    Inverno: come scegliere il giusto abbigliamento per cani

    Allo stesso tempo però, ci sono persone che odiano l’inverno, in quanto per combattere il freddo occorre indossare capi ed indumenti l’uno sull’altro. Non a caso, durante il periodo invernale, molti scelgono di adottare l’abbigliamento a “cipolla” per così dire, ricoprendosi di strati diversi.

    Durante l’inverno comunque, occorre non trascurare neanche i migliori amici degli uomini: i cani. Quest’ultimi di propria iniziativa non hanno idea di quali siano le mode e le tendenze del momento ed in questo caso entrano in gioco i padroni.

    Chi possiede un cane dovrebbe occuparsi di fornire al proprio animale domestico uno stile impeccabile, ma allo stesso tempo prendere in considerazione anche quelli che possono essere i bisogni dell’animale. Occorre dunque fare una piccola analisi al riguardo, cercando di comprendere come scegliere il giusto abbigliamento per cani durante il periodo invernale.

    Abbigliamento invernale per cani: quali fattori considerare?

    Quando si parla di abbigliamento invernale per cani quindi, occorre considerare diversi fattori. In primo luogo, se qualcuno si domanda se i cani necessitano di abbigliamento durante il periodo invernale, la risposta è univoca: assolutamente sì. È vero, i cani possiedono peli e pelliccia, elementi che proteggono dal freddo e dalle basse temperature.

    Tuttavia, occorre ricordare che molte specie non sono abituate affatto a vivere in condizioni di freddo estremo ed alcune temperature potrebbero far star male i piccoli animali. Come se non bastasse, bisogna ricordare anche che un cane ha bisogno di uscire di casa e passeggiare per fare i propri bisogni ed acquisire un certo grado di libertà.

    Non tutti i cani possono uscire se nell’ambiente esterno ci sono pochi gradi o se il terreno presenta residui di fenomeni meteorologici come neve oppure pioggia. Nel peggiore dei casi, un cane che non possiede il giusto abbigliamento invernale potrebbe ammalarsi ed andare incontro a varie conseguenze spiacevoli. Ecco dunque spiegato perché è necessario vestire i propri animali a quattro zampe.

    Prendere in considerazione la libertà del proprio animale domestico

    Il primo fattore da prendere in considerazione quando si parla di abbigliamento invernale per cani è senza ombra di dubbio la libertà che gli eventuali vestiti offrono all’animale. Come detto in precedenza, ci sono addirittura alcuni esseri umani che non sopportano l’idea di vestirsi a strati per proteggersi dal freddo.

    Molte volte a causa dei vestiti ingombranti, la propria libertà nei movimenti è limitata e si tende a muoversi in modo goffo ed impacciato. Questa sensazione di oppressione è triplicata negli amici animali. Occorre pensare che i cani non sono abituati a vestiti o protezioni che possono limitare i loro movimenti. Per loro, indossare abiti può essere un’esperienza traumatica.

    Dunque, per questa ragione, è bene scegliere un abbigliamento protettivo ma leggero. Si possono trovare sul mercato elementi realizzati con materiali speciali che permettono al cane di muoversi con una libertà tutto sommato soddisfacente.
    Inoltre, con il tempo l’animale domestico si abituerà e comprenderà il perché quando indossa determinati vestiti i suoi movimenti non sono liberi al cento per cento come prima.

    Utilizzare prodotti certificati e di alta qualità

    Un altro fattore da prendere assolutamente in considerazione è quello di utilizzare un abbigliamento certificato e di alta qualità. Sul mercato esistono specifici indumenti invernali venduti per cani di varie taglie. Solitamente, gli indumenti specifici prima di essere lanciati sul mercato vengono sottoposti a controlli di qualità da parte di veterinari.

    Questo perché non tutti gli indumenti sono fatti per essere indossati da animali come i cani. Non deve assolutamente sfiorare l’idea di far indossare loro indumenti che sono indicati per bambini piccoli, come neonati. Quest’ultimi potrebbero far soffrire il povero animale che difficilmente si abituerebbe ad indossare l’indumento e finirebbe anche per odiarlo.

    Inoltre, i vestiti per cani dovrebbero essere di alta qualità. Cosa si intende per alta qualità? Ebbene, i vestiti per cani dovrebbero essere resistenti e longevi. Gli animali domestici spesso si agitano e potrebbero addirittura mordere l’abbigliamento nei primi tempi.

    Ma se questo è di qualità, comunque resiste nel tempo e difficilmente si rompe a causa di strappi, graffi o urti contro altri oggetti. Ancora, i buoni materiali sono morbidi al contatto con la pelle e mettono il cane a proprio agio, evitandogli fastidi costanti come pruriti o irritazioni della pelle e del pelo.

    Stile simpatico e bello da vedere

    Un fattore opzionale ma comunque d’effetto può essere lo stile dell’abbigliamento. Grazie ad un abbigliamento abbinato nel modo giusto ed appropriato, l’amico a 4 zampe potrebbe diventare ancora più bello da vedere. Naturalmente, il padrone deve vestire il cane tenendo conto prima dei fattori menzionati in precedenza e poi dello stile che vuole donare al proprio amico animale.

    Ma quale stile donare per l’appunto? Ebbene, si potrebbe optare per un design unico ed originale. Un abbigliamento eccentrico potrebbe far sembrare il cane simpatico e potrebbe essere un ottimo modo per farlo apparire in pubblico. Oppure, l’abbigliamento del proprio animale domestico potrebbe essere simile a quello del padrone. In questo caso si ruberà la scena ogni volta che si porterà a spasso il proprio amico.

    Ci sono alcuni che cercano di dare all’animale uno stile singolare, specialmente durante il periodo natalizio. In effetti, alcuni scelgono di far indossare ai propri animali domestici delle cappottine di Natale per cani. Quest’ultime sono realmente graziose da vedere e gli amici degli uomini sembrano adorarle.

    Inoltre alcuni fanno indossare ai propri animali domestici anche cappelli di Babbo Natale, con sfiziosi pon pon che ondeggiano quando i fantastici amici dell’uomo camminano avanti e dietro per l’ambiente domestico.

    Tuttavia, i cappelli troppo grandi potrebbero creare fastidi al cane, oscurandogli anche la visuale. Per questa ragione è opportuno acquistare un cappello della giusta misura al proprio compagno, senza sforzarsi di rendere forzatamente il proprio animale simpatico oppure appariscente.

    Quanto spendere per l’abbigliamento del proprio cane?

    A questo punto, qualcuno potrebbe chiedersi quanto occorre spendere per curare l’abbigliamento del proprio cane. Ebbene, non c’è una vera e propria regola in questo ambito. Naturalmente, è logico affermare che se si vuole curare al meglio la salute e l’aspetto del proprio cane occorre stanziare un cospicuo budget.

    Anche in questo caso comunque, occorre avere moderazione ed equilibrio e non spendere cifre esagerate ma rimanere sempre con i piedi per terra. Un abbigliamento specializzato e certificato completo per il proprio cane può arrivare a costare anche qualche centinaio di euro.

    Tuttavia, anche se non si vuole spendere questa somma, l’importante è assicurare al proprio amico domestico almeno un completo d’abbigliamento per combattere il freddo invernale.

    In ultima analisi quindi, è molto importante curare l’aspetto e lo stile dell’abbigliamento del proprio compagno fedele e quadrupede. Prima di acquistare comunque un abito per il proprio cane, è bene valutare i fattori e le caratteristiche fondamentali e stanziare un budget che permetta di avere almeno un completo curato per l’amico a quattro zampe.

      Ultimi approfondimenti dall'Open Wiki di OpenVeterinaria

      Siamo anche su: