Golden Retriever: perchè prenderlo, pro e contro
Cani

Giardiasi

    Giardiasi

    La Giardiasi è una condizione medica che si riferisce a un’infezione intestinale causata dal parassita del protozoi, e questo parassita può infettare sia i cani che i gatti. La Giardia è il parassita intestinale più comune trovato negli esseri umani.

    La contaminazione potrebbe avvenire tramite un contatto diretto o indiretto con la prole infetta (cisti), ma in genere i gatti, così come i cani, acquisiscono l’infezione ingerendo le cisti infettive che vengono versate da un altro animale attraverso le sue feci. Gli organismi, una volta ingeriti, si insinuano nell’intestino, causando spesso diarrea. Il trattamento per questa infezione viene di solito eseguito in regime ambulatoriale con una buona prognosi .

    Sintomi e tipi

    I sintomi sono più evidenti negli animali più giovani che negli animali più vecchi e possono essere di natura improvvisa, temporanea, intermittente o cronica; in alcuni casi, i nostri animali domestici potrebbero mostrare una diarrea che risulta visivamente è liquida, spumosa, con un forte odore e talvolta con un eccesso di muco .

    Come abbiamo già detto, uno dei metodi con cui questo parassita si diffonde maggiormente è attraverso l’ingestione di materiale fecale infetto, poiché le cisti vengono espulse dall’intestino dell’animale infetto da Giardiasi attraverso le feci. Ma, la causa più comune di trasmissione è in realtà l’ acqua, in quanto il parassita giardia preferisce ambienti freschi e umidi; il fatto che l’acqua si per la Giardia un ottimo veicolo per infettare i nostri cani e gatti, questo deve spingerci a prestare sempre molta attenzione alle fonti dove si abbevera il nostro cane, così da prevenire determinati rischi .

    Fino al 100% degli animali ospitati nel canile svilupperà questa infezione a causa della massiccia esposizione e degli spazi di vita strettamente condivisi. In generale, la prevalenza dell’infezione nei gatti rispetto ai cani è relativamente bassa: solo all’11% infatti viene diagnosticata la presenza di questo parassita.

    Per quanto riguarda i sintomi riscontrati, ne esistono principalemente due tipi: quelli riguardanti l’intestino tenue, e quelli riguardanti l’intestino crasso

    I sintomi riguardanti l’intestino tenue possono includere:

    • Perdita di peso
    • Vomito
    • Volume anormalmente grande di feci
    • Frequenza di aumento di defecazione (2-4 volte al giorno)
    • Suoni gassosi dall’intestino
    • Appetito molto abbondante (a causa della cattiva digestione e assorbimento del cibo)

    I sintomi riguardanti l’intestino crasso possono includere:

    • Volume anormalmente più piccolo di feci
    • La frequenza di defecazione aumenta (più di 4 volte al giorno)
    • Sangue rosso brillante nelle feci e nel muco
    • Sforzandosi di defecare e urgenza di defecare
    • Dolore durante la defecazione
    • Suoni gassosi dall’intestino

    Diagnosi

    Il tuo veterinario vorrà escludere altre possibilità per l’infezione intestinale, come digestione impropria (maldigestione), nutrienti non assorbiti ( malassorbimento ) o malattia infiammatoria intestinale (IBD) prima di raccomandare un’opzione di trattamento per il tuo gatto o cane; inoltre far visitare il vostro cane/gatto dal veterinario, lo aiuterà a capire se si tratta di giardia oppure se i nostri amici sono affetti da altre cause primarie di diarrea intestinali che potrebbero avere una maggior rilevanza e gravità.  Uno prelievo fecale è normalmente sufficiente per testare la presenza del parassita giardia, dal momento che l’organismo viene rilevato principalmente nelle feci, anche se è possibile avere un risultato erroneamente positivo del test.

    In caso di diarrea cronica, prima di tutto,  il veterinario cercherà di identificare l’origine della diarrea e l’areacolpita, se l’intestino tenue o crasso, basandosi sulla storia della salute del tuo cane per individuare eventuali precedenti. Successivamente il medico eseguirà un esame fisico approfondito sul cane, che potrebbe comprendere un’eventuale endoscopia o prelievo biopsia dall’intestino. Anche campioni di feci, profili chimici del sangue, analisi delle urine e pannelli di elettroliti possono aiutare nella diagnosi.

    A seconda della causa alla base della diarrea, ci sono molti altri test che possono essere eseguiti. Ad esempio, se il veterinario sospetta una malattia pancreatica, testerà la funzionalità pancreatica, mentre i raggi X addominali e gli ultrasuoni possono essere utilizzati per trovare un oggetto estraneo nell’intestino. Altri esami possono testare il malassorbimento intestinale , la funzione surrenale o gli acidi biliari del siero ; questi acidi possono essere identificati prelevando campioni di sangue.

    Trattamento

    La Giardia, pur essendo una malattia curabile, è spesso insidiosa poiché risulta difficile capire se il cane o il gatto siano riusciti ad eliminarla definitivamente attraverso le cure prescritte dal veterinario.

    Purtroppo, l’efficacia del trattamento viene valutata in base alla presenza o all’assenza di cisti nelle feci dei cani affetti, il che non esclude necessariamente la presenza del parassita all’interno del cane. Un cane può rimanere internamente infetto, senza espellere la forma cistica dell’organismo nel momento in cui viene prelevato il campione fecale. Inoltre, l’infezione può ripresentarsi dopo che il parassita viene inizialmente eliminato dal tratto gastrointestinale del cane. In altre parole, la prima infezione non fornisce alcuna immunità o protezione contro eventuali infezioni successive. Gli obiettivi del trattamento della giardiasi consistono nell’eliminare le cisti infettive, i sintomi della malattia (diarrea, dolore addominale, dimagrimento, ecc.) e nel ripristinare uno stato di salute e/o benessere dell’animale.

    Vivere e gestione

    Se il tuo cane non risponde al trattamento, riportalo dal veterinario per essere rivalutato. Molte delle infezioni parassitarie e batteriche che causano la diarrea nei cani possono colpire anche gli esseri umani, quindi stai molto attento quando maneggi un cane che soffre di diarrea.

    Diarrea cronica nei cani

    La diarrea cronica è un cambiamento nella frequenza, nella consistenza e nel volume delle feci del cane per più di tre settimane. A partire dall’intestino tenue o crasso, la diarrea può essere secretoria (dove è molto acquosa) o osmotica (non acquosa), ed è dovuta a vari motivi, tra cui la dieta, la malattia o l’infezione.

    oltre alla Giardia, piccole anomalia che possono causare diarrea includono:

    • Malattia infiammatoria intestinale
    • Linfangiectasia (malattia che perde le proteine)
    • Infezioni (ad es. Virali e batteriche)
    • Parassiti
    • Cancro
    • Blocco parziale
    • Intestino tenue anormalmente breve
    • Ulcere dello stomaco e / o intestinali
    • Cattiva digestione
    • Malattia pancreatica
    • Malattia epatica e / o cistifellea
    • dietetico
    • Intolleranza alimentare o allergia
    • Sensibilità al glutine (in setter irlandesi)
    • Disturbi metabolici
    • Malattia epatica e / o cistifellea
    • Ghiandole surrenali sottomesse
    • Rifiuti di urina nel sangue
    • Tossine o droghe
    • Apudoma (un raro tumore che secerne l’ormone)

    Le grandi anomalie intestinali che possono causare la diarrea includono:

    • Malattia infiammatoria intestinale
    • Infezioni (es. Virali e batteriche)
    • Parassiti (es. Giardia)
    • Cancro
    • Cause non infiammatorie
    • dietetico
    • Cambiamenti nella dieta
    • Basso contenuto di fibre nella dieta
    • Sindrome dell’intestino irritabile
    • Indiscrezione dietetica o ingestione di materiale estraneo

     

     

     

    0 0 vote
    Article Rating

      Ultimi approfondimenti dall'Open Wiki di OpenVeterinaria

      Siamo anche su:

      0
      Would love your thoughts, please comment.x
      ()
      x